Trofeo Buffoni Forte dei Marmi



Cenni storici

Forte dei Marmi è ubicata sulla costa settentrionale della Provincia di Lucca, al confine con quella di Massa Carrara. Fa parte della Versilia Storica, unitamente ai Comuni di Seravezza, Stazzema e Pietrasanta.
Celebre località di villeggiatura, prende il nome dal Fortino che sorge al centro della città, voluto dal granducaPietro Leopoldo alla fine del XVIII secolo a difesa dell'approdo, e dai marmi che dalle Alpi Apuane poco distanti, venivano trasportati fino al pontile per poi prendere la via del mare. All'interno del Fortino è ubicato il Museo della Satira e della Caricatura, uno dei più importanti musei del genere al mondo; a piano terra vengono allestite mostre temporanee. A lato del Fortino, in piazza Garibaldi, si presenta un pozzo risalente al Settecento.
La mondana località versiliese, con numerosi locali, discoteche e negozi di lusso, è punto di ritrovo estivo di Vip, politici, protagonisti della finanza, campioni sportivi e personaggi dello spettacolo. Vi risiedono permanentemente il tenore Andrea Bocelli e i tennisti Adriano Panatta e Paolo Bertolucci. Hanno trascorso la loro gioventù a Forte dei Marmi il comico Giorgio Panariello, il cantante Zucchero Fornaciari, la poetessa e drammaturga Maura Del Serra. La spiaggia di Forte dei Marmi è interamente composta da sabbia finissima di color oro. Si estende per circa 150 metri, poi subentrano le costruzioni in legno che si affacciano sul lunghissimo viale a mare, chiamate anche case di guardianaggio.
Il quartiere Roma Imperiale è celebre per le sue ville disegnate da architetti come Giovanni Michelucci, Giò Ponti e Giuseppe Pagano. Qui si trovano inoltre la Villa Agnelli, oggi albergo, con il sottopassaggio che porta direttamente in riva al mare, e la famosissima discoteca Capannina di Franceschi, inaugurata nel 1929 e ancora in attività. A Vittoria Apuana si trova Villa Bertelli, recentemente acquisita dal Comune e ristrutturata, sede di esposizioni e spettacoli concertistici. Non molto lontano dalla Villa è possibile visitare la casa memoriale dello scultore Ugo Guidi, dove è conservata gran parte della sua produzione e dove si tengono esposizioni temporanee.

Storia di Forte dei Marmi

Il nome della città ne descrive le origini: Forte dei Marmi sorge infatti dove finiva la strada fatta costruire da Michelangelo Buonarroti, attraverso la quale trasportava i marmi provenienti dalle Alpi Apuane.
Il primo edificio del quale si ha notizia è appunto il "Magazzino dei marmi", voluto da Cosimo dei Medici nel 1618, e ancora oggi parzialmente visibile sulla Strada Provinciale. Intorno a questa prima costruzione nacque ben presto un piccolo borgo fortificato di pescatori e naviganti, che indusse molti nuclei familiari a spingersi verso la costa divenuta più vivibile e sicura, e che assunse dimensioni maggiori quando fu bonificata la campagna circostante.
Col tempo si svilupparono numerose attività, tra cui quella della cantieristica, che affiancò quella dei carratori che trasportavano i marmi all'imbarco (il pontile).
Solo nell'800 i nobili toscani scoprirono Forte dei Marmi come località turistica e contribuirono così alla nascita dei primi stabilimenti balneari, che negli anni  sono divenuti la principale fonte di reddito cittadina.
A poco a poco si crearono le condizioni perché la città si staccasse da Pietrasanta, dalla quale dipendeva, e divenisse Comune autonomo nel 1914. Da allora, nonostante innumerevoli difficoltà (tra cui la Seconda Guerra Mondiale, quando vi si fermò la "Linea Gotica"), la città sviluppò la propria vocazione turistica divenendo l'importante centro che tutti conosciamo, e raggiungendo il suo massimo splendore negli anni ‘60, quando fu eletta dimora estiva delle più prestigiose famiglie italiane che eressero le loro ville nella pineta di Roma Imperiale

Pontile

La costa, cuore e anima della Versilia inizia a nord con Forte dei Marmi il cui simbolo è il Pontile. Dove fin dai tempi di Michelangelo arrivava via mare il pregiato materiale da scolpire.

Il Fortino

Simbolo della città, “Il Fortino” fu costruito da Leopoldo I per proteggere l’area e promuoverne l’insediamento urbano. All’inizio il Fortino fu utilizzato anche come rimessa dei pregiati marmi provenienti dalle Apuane ed in attesa di imbarco. E’attualmente sede del Museo della satira e della caricatura

La Versiliana

Quella conosciuta come Versiliana è una grande pineta, all'interno della quale si possono trovare numerose attrazioni, in particolare durante il periodo estivo, quello più favorevole per visitare Forte dei Marmi.
Proprio in estate, alle 18 circa, c'è l'appuntamento con il Caffè della Versiliana, aperitivo con incontri di giornalisti, politici, attori ecc. Alla sera, invece, la pineta si trasforma in un bellissimo teatro a cielo aperto.

Piazza Garibaldi

Piazza Garibaldi, conosciuta soprattutto come la "piazzetta" si trova nel centro di Forte dei Marmi ed è uno dei principali punti di ritrovo di questa famosa località balneare. Sulla piazza si aprono numerosi bar, negozi e ristorantini ed è il posto migliore per ammirare il Fortino, che si trova proprio nel centro della piazza. Un giro in piazzetta è d'obbligo se si vuole assaporare la vita di Forte dei Marmi, una vita fatta di relax e shopping.

Litorale di Forte dei Marmi a Forte dei Marmi

Lo splendido litorale di Forte dei Marmi è caratterizzato da oltre 5 km di sabbia finissima e da un mare limpidissimo che vale ogni anno alla città il premio di Bandiera Blu Europea. Parallelo alla spiaggia, il lungo mare permette passeggiate all’ombra di palme ed oleandri.

Il Museo della Satira e della Caricatura

Il Museo della Satira e della Caricatura ha sede all’interno del Forte di Leopoldo I. Il museo rappresenta a livello mondiale un centro di raccolta e studio sulla satira e la caricatura. La collezione comprende disegni originali, una biblioteca, una videoteca ed un archivio multimediale.

Quartiere della Roma Imperiale

Passeggiando per Forte dei Marmi, ridente località balneare della Toscana non bisogna evitare di visitare il caratteristico quartiere chiamato Roma Imperiale. Il progetto di questa zona urbana, risalente al secolo scorso, è opera di Giovanni Michelucci. Il quartiere si caratterizza per le numerose grandi ville signorili, risalenti a differenti epoche e realizzate con una grande varietà di stili architettonici. Tra le più interessanti segnaliamo Villa Agnelli , oggi sede dell’Hotel Augustus.

Brief History

Forte dei Marmi is located on the Northern Coast of the town of Lucca, at the border with Massa Carrara. It is part of the historical Versilia, together with the small towns of Seravezza, Stazzema and Pietrasanta.   Very famous touristic place, it takes its name from the fort located in the center of the town, commissioned by the Grand Duke Pietro Leopoldo at the end of the eighteenth century to protect the mooring, and from the marbles that used to be transported from the closer Alps Apuane up to the pier to proceed to sea. The fort is the location of the Museum of satire and caricatures, one of the most important museums of that kind in the world; temporary exhibitions take place on the ground floor. On one side of the fort, in piazza Garibaldi, there is a well dating back to the sixteenth century.   The fashionable Versilia touristic resort, with several locals, discos and luxury shops, is a meeting point for VIP, politicians, financial managers, famous sportsmen and entertainment personalities during the summer. Famous people like Andrea Bocelli, the tennis players Adriano Panatta and Paolo Bertolucci live there. Others like Giorgio Panariello, the singer Zucchero Fornaciari and the poet and dramatist Maura Del Serra spent their childhood in Forte dei Marmi. The beach of Forte dei Marmi is entirely made up of very fine golden sand. It extends over 150 meters; then the wooden houses (also called gardening houses) follow overlooking the very long avenue to sea.   The Roma Imperiale district has become famous for its villas designed by architects like Giovanni Michelucci, Giò Ponti and Giuseppe Pagano. Furthermore Villa Agnelli, an hotel today, with its underpass directly connected to the sea and the very famous disco Capannina di Franceschi, opened in 1929 and still in business, are located there. In Vittoria Apuana is Villa Bertelli, recently acquired by the Municipality of Forte dei Marmi and renovated, home of exhibitions and concerts. Not far from the Villa, it is possible to visit the memorial house of sculptor Ugo Guidi, where most of his works are displayed and where temporary exhibitions take place.

History of Forte dei Marmi

The name of the town describes its origin: Forte dei Marmi is located where the route built by Michelangelo Buonarroti ended up, through which he used to transport the marbles coming from the Alps Apuane.   The first building ever known is the "Magazzino dei marmi", wanted by Cosimo dei Medici in 1618, and still visible from the Strada Provinciale. All around this first building, a small fortified village of fishermen and seamen was born very soon, which induced many families to move to the coast, which was becoming more visible and safer. The village became bigger and bigger as soon as the countryside was reclaimed.  With the passing of time, many activities developed, in particular the shipbuilding, beside that of the carriage drivers transporting the marbles to the pier.   Only during the 19 th century the Tuscan nobles discovered Forte dei Marmi as a touristic resort and gave their contributes to the birth of the first bathing establishments, which would have become the main source of income of the town in the next few years.   The town slowly managed to separate from the town of Pietrasanta, which it was depending on, and became an autonomous town in 1914. Since then, despite several difficulties (such as the 2 nd world war, when the "Linea Gotica" stopped there), the town has developed its touristic talent, and has become the important center of today, reaching its maximum splendor in the sixties, once it was elected as the summer residence of the most prestigious families, who built their villas in the Roma Imperiale’s pinewood. Pier The coast, heart and soul of Versilia starts North with Forte dei Marmi, whose symbol is the Pier, where, starting from the Michelangelo’s times, the precious material for sculpting used to arrive.

The Fort

Symbol of the town, the “Fort” was built by Leopoldo I to protect the area and promote the urban settlement. At the very beginning, the Fort used to be used as storage for the precious marbles coming from the Apuane waiting to board. Now it is the seat of the Museum of satire and caricatures.

La Versiliana

The Versiliana is a big pinewood, in which several attractions can be found, in particular during the summer time, the most favorable time to visit Forte dei Marmi. In summer, at around 6.00 p.m., there is the usual meeting in the Caffè della Versiliana, aperitive with journalists, politicians, actors, etc. Moreover, the pinewood turns into a beautiful open-air theatre in the night.

Piazza Garibaldi

Piazza Garibaldi, better known under the name of "piazzetta" is located in the center of Forte dei Marmi and it is one of the main meeting points of this famous seaside resort. Several cafés, shops and restaurant are on the square, the best place where the Fortino, right in the middle of the square, can be admired. Having a look around in the “ piazzetta” is compulsory if you want to enjoy the life in Forte dei Marmi, a life of relax and shopping.

Coast of Forte dei Marmi

The wonderful coast of Forte dei Marmi is made up of 5 km of very fine sand and very transparent sea. With this, the towns earns every year the European Blue Flag Beach price. Parallel to the beach, the sea promenade enables long walking under the palms and oleanders.

Museum of satire and caricatures

The Museum of satire and caricatures is located in the Fort of Leopoldo I. The museum represents and important worldwide center for the collection and study of satire and caricatures. The collection includes original drawings, a library, a film library and a multimedia archive.

The Distric of Roma Imperiale

Walking through Forte dei Marmi, a charming seaside resort in Tuscany, a visit in the characteristic district called Roma Imperiale is a must. The project of this urban settlement, dating back to the past century, is Giovanni Michelucci’s work. The district is famous for its several big villas from different periods and built with a great variety of architectural styles. Among the most interesting villas, Villa Agnelli can be mentioned; today it is seat of the Hotel Augustus.

Mappa

Map